martedì 16 luglio 2013

Da Scerne di Pineto a Castel del Monte, dal mare alla montagna

Questo fine settimana ho corso due gare molto belle. La celeberrima Notturna di Scerne e la prima edizione di The Challenge (la sfida) che si è tenuta nel bel borgo di Castel del Monte.

Scerne di Pineto (4 mt s.l.m)

Insieme a Cristian, Paolo e Francesco abbiamo raggiunto Scerne di Pineto, un bellissimo quartiere residenziale, composto per la gran parte da piccole villette, sito tra la statale e il mare. Tutti gli anni, a luglio, si torna volentieri a correre qui questa gara di 9.6 km. E' una gara da correre alla massima intensità e col massimo impegno. E così, anche se la distanza non è proibitiva, di fatto, la gara è sfiancante e dura. Qui la qualità dei partecipanti è molto alta. Tra Abruzzesi, Marchigiani e i molti turisti, ci sono dei gran bei runners, ed emergere è davvero dura!

Io e Cristian decidiamo di correrla insieme. Allo sparo lui trova il passaggo giusto per svicolare tra i runners che ci bloccano io, invece, rimango imbottigliato dietro ad alcuni che avevano formato un vero e proprio muro. Solo quando sono arrivato sul lungomare sono riuscito a farmi strada, ma Cristian nel frattempo aveva guadagnato un buon vantaggio. Dato che stavamo abbondantemente viaggiando sotto i 4/km mi sono fatto i fatti miei, rinunciando a rincorrerlo ulteriormente. Dopo avere fatto un giro corto di circa 2 km ed essere ripassati sotto il traguardo, abbiamo imboccato nuovamente il lungomare, lungo la corsia preferenziale che ci ha portato al campeggio dove era posizionato il capolinea. Durante il tragitto il caldo e, soprattutto l'umidità erano opprimenti. Comunque, gli ultimi due km ho stretto i denti ed ho portato a casa un 60° posto assoluto sui 604 arrivati che mi fa ben sperare per il futuro. Gli allenamenti fatti in settimana sono riusciti a velocizzarmi un pò, anche se a ridosso della gara di mezza maratona sull'Alpe di Siusi.
Anche a Scerne, con mia grande sorpresa, sono arrivato 6° di categoria su 77 M50 arrivati! Questo mi inorgoglisce molto perchè questa gara è davvero di buon livello! 


1° The Challenge - La Sfida - Castel del Monte (1346 mt s.l.m)

Il giorno dopo, questa volta solo insieme a Cristian, sono andato a scoprire che tipo di gara fosse "La Sfida di Castel del Monte", semplicemente a 1342 metri di altidudine in più rispetto a Scerne! 
Conoscendo da sempre il paese, punto di partenza delle mie scorribande con gli sci di fondo sulla piana di Campo Imperatore, sapevo che non potevano che esserci salite, che io amo per la verità. Il problema era che non sapevo come avrei reagito dopo aver corso dando il massimo la sera prima. 
In ogni caso, arrivati in paese, notiamo che l'attività è frenetica. Si vede che ci tengono, da Marcello Casasanta, all'ultimo dei volontari, tutti si prestano per una buona riuscita dell'evento.
Un pò tutti, ma soprattutto noi pescaresi, avvertiamo il cambio della temperatura. Porca Peppa che freddo che c'è! La pioggia viene e va, il tempo è estremamente variabile. Per me va benissimo, se c'è una cosa che mi piace è correre sotto la pioggia; Corsa e libertà!
Finalmente si parte, i primi km sono in leggera discesa e questo non va bene! Arriveranno anche le salite e per una gara su più giri, sarà una sofferenza! E in effetti la strada si inerpica. Si sale, prima in maniera decisa, poi in maniera più graduale, fino a quando si ripassa dalla zona di partenza.
Fino a quel momento io e Cristian viaggiavamo appaiati. La cosa però non poteva reggere ed ho invitato speedy Cristian ad andare via da solo. Io avevo bisogno di viaggiare a qualche secondo in meno.
E in effetti, procedendo leggermente più piano, ho concluso bene la gara, arrivando ad un solo minuto da Cristian, al 35° posto assoluto sui 263 arrivati. Anche qui ho avuto la fortuna di arrivare 2° di categoria! 


Questa settimana ho corso pochino. Da Lunedì a Domenica soli 60 km. Va bene così, rimarrò tranquillo ancora per un pò, prima di partire per la preparazione della maratona.
Ho finito amici runners, god runs everybody!!!


Nessun commento: