lunedì 26 agosto 2013

Che belle gare!


Dopo la breve parentesi montana, ho ripreso la mia attività podistica, ancora impegnatissimo tra allenamenti e gare. Dopo quella di Fara San Martino del 18 agosto e qualche allenamento, ho partecipato a ben tre gare, corte, ma molto divertenti, oltre che dure, con 68,5 km corsi in 6 giorni su sette. Le tre gare:

il 23 agosto ho corso alla Notturna di Crecchio. Questa era una manifestazione a cui non avevo mai partecipato. Gara non entusiasmante, almeno per me, che si sviluppava su un percorso brevissimo, da ripetere 3 volte, per un totale di 7.5 km. La gara è scivolata via velocissima e chiusa attorno ai 4/km. Anche a Crecchio mi sono qualificato come secondo di categoria!


Dopo la gara, insieme ai miei compagni di squadra, ci siamo rifocillati con panini con porchetta o salsicce, insieme a birra e noccioline. Bella serata!
Mi dispiace di non aver scoperto prima questo bellissimo borgo. Crecchio è un comune che sorge su un colle a 209 metri sul livello del mare. Il centro storico dell'antico borgo risalente al IX secolo a.C., è dominato dall'imponente Castello Ducale.


il 24 agosto ho partecipato alla Notturna di Vacri. Sinceramente era una gara che non era programmata, ma che ho voluto assolutamente fare per onorare l'impegno del mio amico Gabriele De Cerchio, che tanto sta facendo per portare la cultura della corsa a piedi in questa bellissima zona collinare. Le recensioni di questa gara spaventavano un pò. L'avevano definita molto dura. E probabilmente era così, se gli organizzatori hanno posticipato la partenza e accorciato l'itinerario. 

Alla partenza eravamo un pò pochini, un centinaio circa, ma comunque c'era sempre tanta gente forte. Tra questi, l'ennesimo M50 che è arrivato primo di categoria e che, per l'ennesima volta, mi ha relegato al secondo gradino del podio!




il 25 agosto ho partecipato alla 9^ edizione del "Trofeo Città del Miele", nel bel paese di Tornareccio. 
Probabilmente, l'aver partecipato alla terza gara in tre giorni ha lasciato il segno, perchè per i primi km di questa gara ho davvero visto i sorci verdi! 
Anche qui, gli organizzatori hanno modificato il percorso, limando quà e là i tratti più duri, cercando di renderla corribile ai tanti runners che affollano Tornareccio. 
Dopo un primo giro nel centro abitato del paese, la corsa si è indirizzata verso le vicine campagne. La strada, molto ondulata, ha messo a dura prova i runners. 
Al termine, tutti concordavano che questa gara sia stata tra le più impegnative del circuito! In ogni caso, nonostante la difficoltà della gara, la qualità dei runners è stata altissima. Ed è così che, un pò per merito della concorrenza, un pò per mio demerito, obbiettivamente stanco della tre giorni di gare, mi sono qualificato solo come 7° di categoria (su 8 premiati), sebbene fossi riuscito a correre alla media di 4.16/km su quelle salite!


Anche questo paese è stato per me una bella sorpresa. Piacevolmente ordinato e pulito, estremamente vario nelle vie, fatte di portici, scalinate, balconate, piazzette nascoste, fontanelle, rivestito di bellissimi mosaici che adornano tutte le vie del paese. 
Veramente bello, complimenti ai residenti!

Ora, a parte eccezioni dell'ultimo momento, considero conclusa la mia partecipazione alle gare corte del circuito abruzzese. Ora inizia la preparazione alla maratona!

Good Run everybody... Suerte!!!

Nessun commento: