martedì 31 marzo 2015

15^ MARATONA DELL'ADRIATICO


Oramai ho perso il conto di quante volte ho corso questa gara, sia nella versione mezza maratona, sia nella 42 chilometri. 
Il cielo è senz'altro alleato del cavaliere Mario Ricci, organizzatore dell'evento. Ci sono sempre state bellissime giornate a fare da cornice alla corsa. E anche domenica lo scenario è da cartolina! Cielo azzurro e mare calmissimo a fare da spettatori alla gara. 
Questa volta ho deciso di correre la 42, mi serve allenamento e chilometri. La data del Passatore si avvicina inesorabile, e la tensione sale.
Questa gara, per me non ha nulla di agonistico, la vorrei chiudere con un discreto time, ma imponendomi un passo tranquillo, soft, alla camomilla! 
Meno male che, dopo pochi km dalo start intravedo nel gruppo Graziano e Mario, che corrono spingendo la carrozzella di Roberta. Ed è così che con loro mi assesto ad una velocità tranquilla e turistica che mi fà passare alla mezza in 1h42'. 


Da qui in avanti rimango solo, ma non mi faccio influenzare dalla voglia di aumentare il passo, almeno fino al 36° km dove inizio a correre in progressione, raggiungendo e sfilando molti concorrenti.
Chiudo in 3h23', 50° assoluto. Mi va benissimo, felicissimo di come è andata. Niente muri, niente gambe pesanti, niente di che. 
Alla prossima avventura!

 

Nessun commento: