lunedì 9 settembre 2013

Cariparma Running 2013 - 30 km della Duchessa

Ancora una volta devo dire di essere contento per aver seguito il mio istinto. Volevo a tutti i costi partecipare alla gara di Parma e l'ho fatto anche se per farlo sono andato e tornato in treno, con non poco stress... Ma come si dice? " Dove c'è gusto... ". 
Seguivo da un pò questa gara su internet e la curiosità è cresciuta col passar del tempo. Tutti sanno che sono nato a Parma. Ebbene, fino a ieri io non avevo corso nemmeno un metro in terra parmigiana. La corsa non era per me, impegnato com'ero a mangiare lasagne, tortelli, tortellini ecc.
Proprio parlando di ricordi, non vedevo l'ora di rivivere la mia città via per via, vicolo per vicolo, almeno per quelli interessati dal percorso gara. E in effetti, rivedere le strade del centro, i viali alberati e il laghetto del Parco Ducale è stato davvero emozionante.


il percorso gara
La Gara


Già dalle prime ore della mattina Piazza Garibaldi si è riempita dei moltissimi runners che, impegnati nelle varie gare, 3 competitive: 10 - 21 - 30 km e due non competitive: 5 - 10 km. Meno male che sono riuscito a trovare una buona posizione in griglia, che mi ha permesso di evitare il fiume di atleti pressati in attesa del via.
Era davvero un fiume sterminato di atleti quello ben illustrato dalle foto che ho raccolto in rete. 
Sono davvero felice di aver fatto parte di un tale spettacolo    

in attesa del via (foto tratta dalla rete)

in attesa del via - coda del gruppo - (foto tratta dalla rete)


la partenza (foto tratta dalla rete)

la partenza (foto tratta dalla rete)
PS. ci sono anche io!

panoramica della partenza dalla beliissima Piazza Garibaldi 


Al via, ho provato ad impostare un passo gara tranquillo, tuttavia, veloce, tentando una simulazione del passo gara che mi piacerebbe avere per la prossima maratona,

Il problema è stato che correre a Parma non si è rilevato proprio semplice. I continui cambi di direzione nelle vie della città e i tre giri ripetitivi mi hanno via via stancato, facendomi rallentare leggermente nell'ultimo giro, così come ben indicato dal resoconto della SDAM

Alla fine comunque, ho concluso la mia gara in 2h18'51'' alla media di 4'23''. Un buon tempo che mi fa essere ottimista per il proseguo della mia preparazione alla prossima maratona.

Un'altra medaglia aggiunta al mio umile e personale medagliere.







Al termine, insieme ai mie amici, recupero delle calorie perse al ristorante. 
Torta fritta e salumi, seguiti da tris di tortelli, il tutto innaffiato da buonissimo lambrusco, rigorosamente secco.



Good Run everyboy!

Nessun commento: